L’Italia ha trasformato le navi da crociera in prigioni per migranti

DI RICHARD BRODIE

https://jacobinmag.com/2020/11/italy-migrants-cruise-lines-ships-prisons-coronavirus

Con il settore turistico italiano affondato dalla pandemia, le autorità stanno ora assumendo navi da crociera come prigioni galleggianti per i rifugiati. Le prigioni per migranti mostrano la capacità del capitalismo di ristrutturarsi in tempi di crisi, ma anche la potenziale resistenza ad esso.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...